Dodge Royal 500 Pace

Dodge Royal 500 Pace: 1954 un movimento, una storia fatta di record

Chrysler ha progettato la Dodge Royal Indy Pez Convertible del 1954 per partecipare alla 500 Miglia di Indianapolis, il più grande spettacolo automobilistico americano.

Hanno stabilito un totale di 196 record di velocità a Bonneville Salt Flats, in seguito ottennero un punteggio ottimale nella Mobilgas Economy Run, classificandosi come “la più grande Dodge degli ultimi 40 anni”. Dodge è anche sponsor del memorabile programma televisivo americano di Danny Thomas “Make Room for Dad”. Pertanto, ha partecipato alla 38a Indianapolis 500 annuale. Tutte i principali media stanno raccotando ovunque delle sue imprese al fine di far partecipare la Dodge alla Indy 500 ottenendo un grande risultato di visibilità per la Chrysler. La versione Pace Car del 1954 utilizzava un colore speciale, Yellow Pace Car , con finiture e cappotta nere jewels. Bellissima la Dodge Royal a due porte, dotata di kit continental e ruote a raggi Kelsey-Hayes realizzate appositamente per questa vettura.

Dodge Royal 500 Pace

Per commemorare la prima volta che Dodge ha partecipato alla Indy 500, la fabbrica ha prodotto 701 repliche, tutte con lo stesso accattivante design; una macchina da corsa gialla e nera, che il pubblico poteva acquistare dai concessionari Dodge in tutto il paese. Tutte le versioni di Pace Car vendute hanno esattamente lo stesso aspetto e velocità e sono dotate di un’aspirazione a 4 barili ad alte prestazioni installata dal concessionario. Questa è la prima volta che la Dodge combinava il servosterzo con il servofreno. La cappotta di colore nero ha un ricamo Indy 500 e un disegno di un distributore di fazzoletti, che all’epoca era un lusso abbastanza famoso. Tutto è standard, e i collezionisti più attenti avrebbero voluto anche una versione con due paia di stivali, uno in tinta con l’esterno e l’altro in tinta con i bellissimi interni.

Per partecipare alla competizione Indy 500, equipaggiarono la Dodge con un motore Red Ram OHV Hemi V8 a 4 barili con carburatore AFB Carter sul collettore di aspirazione Offenhauser. Dotata di cambio automatico Power Flite a due velocità, sospensione anteriore indipendente con molle elicoidali, assale posteriore attivo con balestre semiellittiche, freni a tamburo idraulici sulle quattro ruote e doppi dispositivi di scarico nel 1954, Dodge era l’auto più veloce in questa fascia di prezzo. Oggi, la Dodge Royal 500 Convertible del 1954 è una delle auto da collezione più costose. Ha uno stile unico, tradizione Indy Pace e prestazioni eccezionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *